City brand
Pubblicato il: (10-05-2016)
Scade il:
Ufficio:
Autore:

La Davis presentata a Roma, Ricci: «Orgoglio e opportunità per la città dello sport»

Italia-Argentina, Pesaro sotto i riflettori agli Internazionali di Roma. L'evento promosso con Binaghi, Pietrangeli e De Filippis



ROMA – E' stato presentato questa mattina a Roma l'incontro dei quarti finale di Coppa Davis Italia-Argentina in programma al Circolo Tennis Baratoff di Pesaro dal 15 al 17 luglio. Nella sala stampa del Foro Italico, dove si stanno svolgendo gli Internazionali d'Italia, i riflettori si sono accesi sull'evento pesarese. Tra un match e l'altro, infatti, i media internazionali hanno partecipato al lancio della sfida che potrebbe consentire all'Italia di raggiungere una 'storica' semifinale.

"Speriamo che l'avventura della squadra italiana sia un 'crescendo rossiniano' – ha detto il sindaco Matteo Ricci –. Pesaro è candidata a diventare Città europea dello Sport 2017 e questo doppio appuntamento di Davis (marzo e luglio) sarà di grande aiuto per rafforzare la nostra candidatura. A marzo abbiamo mostrato grande capacità organizzative e ospitalità. Speriamo che adesso si possa fare ancora meglio. E speriamo che gli spettatori della Davis prolunghino il proprio soggiorno a Pesaro per trascorrere una piacevole vacanza nella nostra città”.

“E' bello tornare a Pesaro: una città in cui la squadra si è trovata molto bene in occasione dell'incontro degli ottavi di finale – ha evidenziato il presidente della Fit Angelo Binaghi –. Abbiamo ricevuto una grande accoglienza da parte del pubblico contro la Svizzera nonostante mancassero numerosi 'big'. L'Argentina è una squadra completa. Che in Coppa Davis ha ottenuto sempre risultati eccellenti”.

“Per me la Coppa Davis è un po' come una seconda mamma e mi fa un po' rabbia quando so di alcuni tennisti che rifiutano di partecipare – ha aggiunto l'ambasciatore del tennis italiano nel mondo Nicola Pietrangeli –. Rappresentare il proprio Paese a mio avviso è bellissimo e viene prima di qualsiasi altra cosa. Un incontro di Davis non è un incontro di tennis normale. Torniamo a Pesaro con grande piacere. Raggiungere la semifinale sarebbe bellissimo”.

L'amministratore di Mca Group Ernesto De Filippis è poi sceso negli aspetti tecnici della manifestazione. Descrivendo i lavori che verranno effettuati al circolo tennis Baratoff, per renderlo idoneo ad ospitare un evento di questa portata e raccontando come verrà coinvolta la città. “A fine maggio partirà l'intervento per allargare il campo principale, poi costruiremo una tribuna da 6 mila posti, simile a quella che c'è al Foro Italico con 3 anelli – ha precisato De Filippis – .Andremo poi a realizzare il villaggio commerciale, la sala hospitality, l'area intervista, la sala stampa. Serviranno 40 giorni per l'allestimento e cercheremo di dare il minor disturbo possibile ai soci. Vogliamo coinvolgere il territorio con esibizioni e dimostrazioni sulle spiagge di Pesaro e Fano ma anche di realtà limitrofe, nel weekend che precede il match. Nella settimana dell'evento invece abbiamo pensato a due iniziative: il martedì un aperitivo al molo di levante (Moloco) con dj set per regalare una piacevole serata a tutta la città, tra musica e tennis. Mentre giovedì i negozi del centro resteranno aperti fino a mezzanotte. E noi organizzeremo un'iniziativa in piazza per coinvolgere tanta gente. Per ultimo vorrei ringraziare l'amministrazione comunale che ha reso possibile questo grande evento ed anche i nostri sponsor che ci hanno già confermato l'adesione per luglio: da Scavolini a Modula, fino a Eden Viaggi, Bayern, Clai. Sarà una grande festa per tutto il territorio”.






« Indietro

W3C xhtml W3C Css