City brand
Dichiarazione di morte


Descrizione

Quando si verifica un decesso occorre effettuare la dichiarazione di morte entro ventiquattro ore presso l’ufficio comunale di stato civile.

In caso di decesso in abitazione privata:

la dichiarazione è resa da uno dei congiunti o da una persona convivente con il defunto o da un loro delegato o, in mancanza, da persona informata del decesso.

In caso di decesso in ospedale, in casa di cura o di riposo, ecc,:

l’avviso di morte è trasmesso al Comune dal direttore della struttura o da chi ne è stato delegato.

 


Altre informazioni

Documenti richiesti

  • documento di identità del dichiarante nel caso di dichiarazione resa personalmente dal congiunto o altro avente titolo
  • certificato di constatazione di decesso e scheda Istat rilasciati dal medico curante
  • certificato di visita necroscopica ai fini del rilascio del permesso di seppellimento

 

Riferimenti normativi

Artt. 72 e 73 DPR 396/2000; Art. 1 ss D.P.R. 285/1990

Costi del servizio e modalità di pagamento

Nessun costo.

Descrizione e tempi del procedimento

L’ufficiale di stato civile verifica la documentazione ricevuta, controlla i dati anagrafici del defunto e procede con la formazione dell’atto di morte.

Il procedimento si conclude con la redazione e la sottoscrizione dell’atto di morte.

Tempo del procedimento: il procedimento ha termine contestualmente alla dichiarazione di morte resa direttamente dall’avente titolo presso l’ufficio di stato civile. In tutti gli altri casi e/o qualora emergano elementi o situazioni che richiedono un’analisi più approfondita della procedura il termine è di 30 giorni.


Referenti e responsabili del procedimento

Fabio Costantini– Coordinatore dei Servizi Demografici 
Dott. Grilli Marco - Responsabile Ufficio di Stato Civile o altro dipendente incaricato

Tel. 0721/387370

e-mail: statocivile@comune.pesaro.pu.it  
PEC :comune.pesaro@emarche.it

Aggiornato alla data del 20/07/2016




W3C xhtml W3C Css